Il pilota piacentino al via della serie tricolore su Maserati GT4 del Team V-Action

Monza, 2 aprile 2019 – Comincia da dove era terminata l’anno scorso la stagione 2019 di Adriano Bernazzani, ovvero al Monza Eni Circuit, ma con un cambio radicale di classe e vettura. Su Maserati GT4 del Team V-Action, il pilota piacentino parteciperà al Campionato Italiano GT Endurance condividendo l’abitacolo con Leonardo Becagli, gentleman driver che ha corso nel Trofeo 500 Abarth, e Fabio Francia che ricoprirà il ruolo di pilota professionista, obbligatorio per questa formula di gara, oltre ad essere coach driver dell’equipaggio. Fabio Francia, il cui padre Giorgio è un volto noto del motorsport ai livelli più elevati ed ex pilota F1 Alfa Romeo negli anni ‘80, già campione italiano Superproduzione nel 2001 e vincitore di due titoli Prototipi nel 2007 e 2011 oltre ad essere collaudatore Pirelli, è stato il pilota che ha avuto il compito di portare in pista l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio al Ring dove ha fermato il cronometro sul tempo di 7’32’’, un record di assoluto livello, abbassando di ben 7 secondi il tempo del 2015. Tutta l’esperienza di Francia servirà all’equipaggio per affrontare nei migliori dei modi la prima gara di Monza e per cercare di essere competitivi fin dalle battute iniziali.

La gara, in programma da venerdì 5 aprile a domenica 7 aprile, verterà su un format completamente diverso da quanto ci aveva abituato il Campionato Italiano tradizionale, quest’anno denominato Sprint. Oltre alle consuete prove libere del venerdì pomeriggio e del sabato mattina, le qualifiche si articoleranno in 3 differenti prove cronometrate della durata di 15 minuti per poi passare alla gara vera e propria della domenica con 180 minuti a disposizione degli equipaggi per cercare di mettere le ruote davanti a tutti.

Ligra – Speroni – Savi – La Messicana – Carbone – Infolab – Sicc – Sabbini – KLF – Valform