Davide Nicelli chiude il 105° Targa Florio, terza prova del CIR, con il botto: primo posto in R1 e nel Trofeo Renault, lasciandosi alle spalle l’enfant du pays Lanzaloco di appena un secondo e mezzo.

Queste le parole del driver oltrepadano, al via con la Renault Clio Rally 5 del team HK Racing gommata Michelin, navigato da Tiziano Pieri e con il supporto della scuderia Sport & Comunicazione: “È stata una gara molto impegnativa perché atipica per i fondi scivolosi, prove tecniche, sconnesse e velocissime. Interpretarle non è stato semplice perché avevo corso il Targa solo una volta, dunque per me le prove erano, tranne una, tutte nuove; nonostante ciò con il team siamo riusciti a fare un ottimo lavoro trovando un valido set up sulla vettura ed interpretare la strada nel migliore dei modi, trovando solo qualche difficoltà all’inizio. Lo volevamo fortemente questo risultato, dopo la prestazione poco soddisfacente di Sanremo e per tornare in corsa in entrambe le classifiche”.

Nicelli guarda già ai prossimi impegni: “Ora mettiamo da parte questo risultato perché siamo solo all’inizio, la strada è ancora lunga, gli avversari sono tutti molto forti, le gare che dovremo affrontare ancora sono altrettanto impegnative e sicuramente possiamo ancora migliorare tanto nel corso della stagione, quindi testa bassa”.

Ringraziando tutti Nicelli dà appuntamento a metà giugno al Rally di Alba.