Dopo la brillante prestazione al Rally del Ciocco, Davide Nicelli si deve accontentare della quarta piazza nel trofeo Renault e nella categoria R1 al Sanremo, seconda affascinante prova del Campionato Italiano Rally. A bordo della Renault Clio Rally 5 del team HK Racing gommata Michelin, navigato dal biellese Tiziano Pieri e supportato dalla scuderia Sport & Comunicazione, il driver oltrepadano paga una partenza poco convincente e, nonostante il tentativo di rimonta, si deve accontentare di arrivare ai piedi del podio.

“È stata una prova difficile ed impegnativa, soprattutto per le condizioni meteo non particolarmente favorevoli, con pioggia fin da sabato. Le strade si sono sporcate e poi abbiamo trovato un po’ di nebbia. Oltre alle difficoltà, per noi è stata una gara difficile da interpretare, specie nel primo giro di prove, in cui non siamo mai riusciti ad esprimerci al meglio, nonostante tutto il pacchetto fosse perfetto. Devo ancora capire il perché, non sono riuscito a far segnare subito tempi interessanti; faccio quindi “mea culpa”. Poi al secondo giro di prove siamo migliorati, abbiamo fatto degli ottimi tempi, stando nelle primissime posizioni, giocandocela con i migliori, quindi molto bene. Poi sull’ultima prova abbiamo veramente dato tutto, ma i distacchi accumulati, soprattutto all’inizio, erano troppo alti. Ho sperato fino all’ultimo in un terzo posto, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Abbiamo chiuso quindi al quarto posto sia nel trofeo Renault che in R1, una posizione molto deludente per noi visto che da questa gara ci aspettavamo ben altro risultato per come l’avevamo preparata e per gli obiettivi che ci eravamo prefissati; essere quarti è come essere ventesimi per me, sono assolutamente deluso”.

Adesso Davide si concentrerà immediatamente sul Targa Florio, perché la miglior risposta sarà tornare a primeggiare, come al Ciocco.